Rassegna Stampa
Testata: La Nuova Sardegna

Architettura e ambiente si sposano

21/06/2011

autore: MARIA ANTONIETTA COSSU

Ha preso il via la nuova edizione del workshop internazionale Ecorurality

ALLAI. Per il terzo anno consecutivo l’amministrazione comunale, l’associazione Paesaggi connessi di Sestu, il Politecnico e la Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano hanno rinnovato il rapporto di collaborazione nato nel 2009 nell’intento di promuovere, anche con sperimentazioni pratiche che lasciassero un’impronta sul territorio, una visione delle tecnica edilizia e dell’architettura compatibili con il paesaggio e con l’ambiente naturale.
 Dopo l’esperienza della scorsa estate culminata nella costruzione del rifugio sull’albero, i fili del discorso che lega ruralità, turismo ecologico e culturale, ambiente, energia pulita e agricoltura sono stati riannodati pochi giorni fa con l’incontro di presentazione del Workshop internazionale Ecorurality 2011.
 È stato un appuntamento che l’amministrazione locale e i partner del progetto sperano sia presto riconosciuto come evento d’interesse regionale e come tale elevi la piccola Allai a centro di studi sulle tematiche paesaggistiche. Alla conferenza sono intervenuti il primo cittadino Enzo Saba, il vicesindaco Antonio Pili, i docenti e gli allievi del master Paesaggio Arte e Architettura del Politecnico di Milano e del master Interior Design della Naba del capoluogo lombardo, il coordinatore Carlo Salvatore Laconi, il presidente del Consiglio provinciale Mauro Solinas, l’assessore della giunta De Seenen, Serafino Corrias, e i membri delle commissioni Istituzionale, Lavori pubblici, Cultura e Turismo della Provincia.
 Come rilevato durante la presentazione uno dei punti di forza del progetto è l’interazione tra le istituzioni universitarie e la comunità di Allai, chiamata a dare un apporto funzionale a una puntuale conoscenza del territorio con cui sono entrati in relazione docenti e studenti. Il gruppo di lavoro, costituito da una trentina di allievi, si dedicherà alla progettazione e alla costruzione di un pontile sul fiume per l’attracco di piccoli natanti e di un punto di osservazione e d’informazione sul paesaggio. Nella terza edizione di Ecorurality, in corso fino al 26 giugno, è inserito uno dei concerti del tour!50 di Paolo Fresu, che si esibirà sabato alle 21.30 in riva al rio Massari, a pochi passi dalla casa sull’albero realizzata con il master sul paesaggio del 2010 e diventata una sorta di simbolo dell’architettura che riscopre l’originalità dei luoghi in cui le costruzioni si collocano e delle tecniche che in passato rendevano omogenei e pregnanti gli stili architettonici.

Chiavi di questa notizia: Ambiente