Rassegna Stampa
Testata: L'Unione Sarda

La nube rossa sulle case di Paringianu

20/06/2011

autore: A. Pa.

Portoscuso. Soffia il maestrale, Paringianu finisce sotto i nuvoloni di polvere in arrivo dal bacino dei fanghi rossi. Anche ieri si è ripetuto l'inconveniente, così come si sono ripetute le lamentele indignate di tanti cittadini che devono convivere, loro malgrado, con la nube rossa che incombe sul paese ogni volta che soffia maestrale. «Ho avvisato i Carabinieri - dice Angelo Cremone, consigliere comunale di Portoscuso - già qualche settimana fa avevo presentato una denuncia per questi fatti, affinché si individuino i responsabili. È assurdo quello che devono sopportare i cittadini di Paringianu quando soffia questo vento». L'unico modo per limitare la polvere che si leva dal bacino dell'Eurallumina (sotto sequestro giudiziario da quasi due anni) è annaffiare l'area, impedendo alla polvere di sollevarsi e arrivare fino al centro abitato trasportata dal vento. Ma da quando il bacino è finito sotto sequestro l'irrigazione non viene fatta regolarmente, così nelle giornate di forte maestrale, la nube rossa cala sulle strade , sulle case e sulla gente di Paringianu.

Chiavi di questa notizia: Inquinamento