La Guida Blu di Legambiente

La Guida Blu è una classifica, presentata all'inizio della stagione balneare da Legambiente, sulla qualità ambientale delle località turistiche costiere. Le cinque vele, sono il massimo riconoscimento assegnato a tutti quei comuni che si sono distinti nell'attuazione di programmi di gestione che prevedano la tutela delle risorse ambientali del loro territorio: qualità delle acque di balneazione, raccolta differenziata dei rifiuti, gestione delle risorse idriche, istituzione di aree pedonalizzate, tutela del centro storico,ecc. Insomma tutto quanto concorre a realizzare uno sviluppo sostenibile che accresca una richiesta turistica di qualità, fondata sulla ricerca di una vacanza sana vissuta in armonia con l'ambiente circostante.

Purtroppo il richiamo di facili guadagni tenta ancora molti comuni a realizzare opere devastanti (porticcioli, villaggi,ec) che disegnano un vero e proprio assalto alle coste del Belpaese. Iniziative "piratesche", ai danni della fascia costiera, che meritano all'asseganzione delle "Bandiere Nere di Legambiente"! La bandiera dei pirati sventolerà in tutti quei comuni che, nel corso dell'anno, si sono distinti per inerzia amministrativa e scarso interesse nei confronti dell'abusivismo edilizio: fenomeno ben lungi dall'essere sconfitto nonostante i successi sottolineati dagli abbattimenti a cui abbiamo recentemente assistito.